HOMEPAGE - ESCURSIONI VAL BREMBANA - ESCURSIONI OROBICHE

CIMA MENNA (2300 m.) - 1 (Panorami) - 2 (Salita) - 3 (40° M.A.G.A.)
4 41^ Sagra Menna - 5 (Cima Menna) - 6 (Invernale Croce di Zorzone ) - 7 (Invernale Cima Menna)

Il versante nord--orientale del Menna visto tra gli anemoni narcissiflora dal Grem

Foto aerea di Cima Menna

SALITA DA ZORZONE (OLTRE IL COLLE - BG) IN ALTA VAL SERINA
(Versante sud-orientale rivolto verso Oltre il Colle)

Dislivello: 1250 m. circa

Tempo di salita:
- 4 ore partendo da Zorzone sul Sentiero 234
- 3 ore partendo alla sbarra di chiusura sulla strada in terra battuta (percorribile anche con auto non 4x4 che sale da Zorzone alla Cascina Mattuida), seguendo poi per un bel tratto la variante del Sentiero della pineta (del 'colderù'), molto panoramico e entrando infine, essendo già in quota, nel Sentiero 234, che sale da Zorzone

Difficoltà: E (Escursionisti) fino al Bivacco Palazzi (2002 m)
EE (Escursionisti Esperti) nell'ultimo tratto in cresta

Acqua sul percorso: assente...portare provvista d'acqua!
Segnavia: CAI 234, nel quale ci si immette da vari punti comunque segnati oltre l'abitato di Zorzone.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
IL LUNGO, IMPEGNATIVO, MA APPAGANTE, PERCORSO DI SALITA
(partendo da Zorzone e seguendo in toto il sentiero 234 in salita e in discesa)
(Le immagini si riferiscono alla salita del 12 luglio 2006)
Raggiunta Zorzone (provenendo dalla strada comunale che, staccandosi dalla provinciale di Val Serina, svolta a destra all'altezza del piazzale del Municipio nel centro di Oltre il Colle), si sale in auto fino al punto più alto dell'abitato del paesello fino alla segnaletica Sentiero Menna - CAI 234.

Zoom su Zorzone e il punto di partenza del sentiero per Cima Menna
Da qui parte il sentiero
Zoom su Zorzone
Da qui parte il sentiero CAI 234 per Cima Menna
Dopo una salita di circa 15 minuti tra prati e boschi, il sentiero segue per breve tratto la strada sterrata per poi immettersi decisamente in una secolare ombrosa faggeta, dove è bello camminare per circa un'ora su un sentiero, ricoperto di foglie, che sale in continui tornanti fino a raggiungere il limite del bosco ceduo e uscire all'aperto dei pascoli della Cascina Mattuida.
Dopo un tratto di sterrata si rientra nel sentiero 234
Per un buon tratto si attraversa una secolare faggeta
Dopo un tratto di sterrata si rientra nel sentiero 234
Per un buon tratto si attraversa una secolare faggeta
Lasciato il bosco si esce allo scoperto dei pascoli della Cascina Mattuida
Un bellissimo esemplare di faggio secolare
Lasciato il bosco si esce sui pascoli della Cascina Mattuida
Un bellissimo esemplare di faggio secolare
Superata la zona pascoliva della Cascina Mattuida, il sentiero sale, sempre in tornanti ripidi,lungo l'alta Val Carnera. Qui è facile ammirare numerose specie di fiori, tra cui le stelle alpine, presenti numerose fin sulla vetta del Menna. Dopo circa un'ora e mezza di buona salita, si giunge (alla sommità della Val Carnera) al Rifugio-Bivacco Palazzi-MAGA (2002 m.).
Un locale del bivacco è sempre aperto, a disposizione di escursionisti come luogo di ricovero temporaneo in caso di maltempo.
L'alta Val Carnera con verdi pascoli cosparsi degli ultimi pini in quota
La lunga Val Carnera vista dall'alto
Verdi pascoli cosparsi degli ultimi pini in quota
La lunga Val Carnera vista dall'alto
In vista del Bivacco Palazzi
Il Bivacco Palazzi a quota 2002, dopo 3 ore di salita da Zorzone
Il Bivacco Palazzi a quota 2002, dopo 3 ore di salita da Zorzone
Dal Bivacco in un'ora di impegnativo percorso si raggiunge Cima Menna. Il sentiero in decisa salita porta in circa mezz'oretta in cresta, dove, in condizioni di beltempo, il panorama sulla sottostante Conca di Oltre il Colle e le sue montagna (Alben, Grem e Arera) è impagabile. Il tratto in cresta richiede, specie in alcuni passaggi, grande attenzione ed è poco consigliabile per chi soffre di facili vertigini
Il Bivacco Palazzi  e, alle spalle, il Chignol d'Aral
In vista del Bivacco Palazzi
Il Bivacco Palazzi e, alle spalle, il Chignol d'Aral
La lunga cresta da percorrere per arrivare in vetta
Il sentiero in cresta diventa  impegnativo
Oltre questa anticima, a un centinaio di mmt...Cima Menna!
Il sentiero in cresta diventa impegnativo
Oltre questa anticima, a un centinaio di mt,,...Cima Menna!
Il massiccio dell'Arera davanti a noi
Nubi temporalesche minacciose in arrivo...
Il massiccio dell'Arera davanti a noi
Nubi temporalesche minacciose in arrivo...
In questo reportage fotografico manca purtoppo la foto della croce di Cima Menna: a circa un centinaio di metri dalla vetta l'arrivo di un improvviso temporale ci ha costretti a fare immediatamente dietro front e scendere di fretta, sotto una bella doccia rinfrescante, tra tuoni e lampi, al benedetto Bivacco Palazzi, dove ci siam riparati fino al termine del temporale.
Oltre il Colle dominato dallle cime del vesante nord del Monte Alben
Il versante nord-orientale del Menna in look autunnale, in primo piano le cascine di Zambla Alta verso il Grem
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CIMA MENNA (2300 m.) - 1 (Panorami) - 2 (Salita) - 3 (40° M.A.G.A.)
4 41^ Sagra Menna - 5 (Cima Menna) - 6 (Invernale Croce di Zorzone ) - 7 (Invernale Cima Menna)

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 
©2006 - Piero Gritti - Per informazioni: