MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PERCORSO = EE dai Laghi del Poris al Passo di Grabiasca (2430 m circa) e all’anticima (2670 m.), AF (alpinismo facile ) il tratto iniziale dal Passo di Grabiasca per l’anticima, e, soprattutto, il tratto dall’anticima alla cima.

Carona (1150 m) > Rif. Calvi (2015 m.) > Laghi del Poris (2176 m.) > Passo di Grabiasca (2430 m circa) > Monte Grabiasca (anticima con croce 2670 m. – Cima 2705 m.) > Passo di Grabiasca > Lago Rotondo > Sentiero 208-Lago del Prato > Carona


Panoramica salendo al Passo di Grabiasca (2430 m.)

Panoramica salendo al Passo di Grabiasca (2430 m.)

Quasi in vetta all'anticima del Monte Grabiasca (2670 m.)

Quasi in vetta all'anticima del Monte Grabiasca (2670 m.)

Sull'anticima con piccola croce del Monte Grabiasca (2670 m.)

Sull'anticima con piccola croce del Monte Grabiasca (2670 m.)

Montagna ‘possente’ che ti incute timore appena ti si presenta davanti quando arrivi nella conca del Calvi.
Estesa dal Passo di Reseda fin verso il Pizzo Poris, divide per lungo tratto Val Brembana e Val Seriana.

Il 26 luglio 2012 ero arrivato fino al Passo di Grabiasca in compagnia di un escursionista incontrato al Rif. Calvi, nel contesto di una camminata per passi e laghi della conca del Calvi.
Mi era rimasto da allora il  desiderio di salire dal Passo di Grabiasca (2430 m.) almeno fino all’anticima (2670 m.) del Grabiasca.
L’occasione mi si presenta quando , espresso il mio desiderio di salire in Grabiasca agli amici Sara, Vittorio e Fulvio, questi accettano e, detto fatto, il 3 ottobre 2012 si va !
Per non arrivare già stanchi ad affrontare l’impegnativa salita al Grabiasca, raggiungiamo  comodamente in Jeep-navetta la diga di Fregabolgia (evitando la fatica di quasi tre ore di salita da Carona), da dove raggiungiamo il Rif. Calvi (2015 m.).
La giornata è buona, anche se nuvole si aggirano sulle cime dei monti.
Saliamo quindi ai Laghi del Poris (2176 m.) da dove proseguiamo in direzione nord-est verso il Passo di Grabiasca (2430 m.). Non c’è un sentiero vero e proprio, ma solo una traccia , segnata qua e là da scarsi ometti, che comunque riusciamo a rintracciare ed a seguire, mentre tagliamo le pendici della quota 2463, superando valloncelli erbosi e pietrosi, fino ad arrivare ad un grande canalone detritico in decisa salita che saliamo fino a raggiungere il Passo di Grabiasca (2430 m.).
Proseguiamo ora verso Nord  su una molto ripida e  labile traccia di sentiero, segnato da un solo bollo rosso iniziale, superando una fascia di rocce rotte alquanto instabili e a tratti esposte , sino ad uscirne un centinaio di metri di dislivello più in alto e passare su una ripida dorsale, a tratti erbosa, a tratti rocciosa, fino a raggiungere l’Anticima Sud (2670 m.) con piccola ma bella croce in ferro.
Mentre io, vista la notevole difficoltà, mi fermo sull’anticima, i tre amici proseguono per la cima, affrontando prima la discesa di un breve ma molto ripido ed esposto canalino al colletto tra anticima e cima e la successiva salita su cresta aerea con passaggi su placche  rocciose, a tratti  molto friabili,  e raggiungono Cima Grabiasca  (2705 m.) con omino di pietre .
Ritornati gli amici sull’anticima, dopo un bel pranzetto al sacco e un po’ di relax, scendiamo con molta cautela al Passo di Grabiasca e, anziché ritornare ai Laghi del Poris, tagliamo, attraverso non difficile discesa tra vallette e  canali, per raggiungere in diretta il Lago Rotondo e da lì scendere , attraverso il sentiero 208 , al Prato del lago  (senza percorrere la strada ENEL Diga di Fregabolgia > Prato del Lago) .
Scendiamo infine sulla Strada ENEL a Carona.
Bellissima escursione, adatta solo per escursionisti allenati ed esperti !
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PERCORSO IN FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY
MONTE GRABIASCA (2705 m.) , alla croce dell’anticima e all’ometto della cima il 3 ottobre 2012  - FOTOGALLERY

Panoramica dall'anticima del Grabiasca (2670 m.)

Panoramica dall'anticima del Grabiasca (2670 m.)

Anticima (2670 m.) e Cima Grabiasca (2705 m.)

Anticima (2670 m.) e Cima Grabiasca (2705 m.)

Bella vista verso la croce dell'anticima Grabiasca e verso la costiera dei Monti Masoni-Venina-Aga-Rondenino

Bella vista verso la croce dell'anticima Grabiasca e verso la costiera dei Monti Masoni-Venina-Aga-Rondenino

Da sx: Masoni-Venina-Aga-Rondenino

Da sx: Masoni-Venina-Aga-Rondenino
       
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
  ©2013 - Piero Gritti - Per informazioni: