HOMEPAGE - ESCURSIONI - ESCURSIONI VAL BREMBANA
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

pARCO DEI COLLI DI BERGAMO

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 10 gennaio 2018

Parco dei Colli, anello dal Monastero di Astino a San Vigilio il 2 gennaio 2018

Nel Parco dei Colli anello dal Santuario di Sombreno alla Madonna della Castagna per Colle Roccolone e dei Roccoli il 30 dic. 2017

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019

Immagine tracciato GPS

Scarica tracciato GPS

Le scalette di Bergamo sono tra le più belle peculiarità paesaggistiche della città. Acciottolate e/o lastricate, in numerosi punti gradinate, fiancheggiate da muri, anche a secco, erano percorse un tempo dai contadini, che le usavano per spostarsi negli orti da un terrazzamento all’altro, e dagli abitanti di città per spostarsi più velocemente . Oggi le scalette hanno perso in parte la loro funzione ad uso dei contadini per svolgere quella di percorsi pedonali protetti . Il grigio della pietra delle stradette, ‘salite’ e ‘scalette’ si concilia con il verde degli orti e dell’area rustica circostante. Le Scalette che si sviluppano nella zona di Bergamo, del Parco dei Colli in particolare, hanno fatto parte delle Vie del Verde, uno dei percorsi inaugurati nel 2015 in occasione di Expo.

PERCORSO:
Parcheggio gratuito in via Statuto presso Centro Sportivo Italcementi > Scalette delle more > Via Borgo Canale > Salita dello Scorlazzino> Via Sudorno > Salita dello Scorlazzone > San Vigilio > Castello di San Vigilio > Via San Vigilio > Colle Aperto> Piazza Vecchia > Torre Civica (Campanone) > Basilica di Santa Maria Maggiore > Via Arena > Viale delle Mura > Porta S. Giacomo > Via Tre Armi > Via Paradiso >Parcheggio

DIFFICOLTA’: Escursionismo facile
DISTANZA: Km. 9,25
DISLIVELLO : positivo 503 m; negativo -505
TEMPI: tre ore e mezza di cammino a piedi , quindi comodamente fattibile in mezza giornata.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vista in Città Alta. A dx via Statuto, a sx via Fontanabrolo nei pressi dellinizio della 'Scaletta delle more'
Vista in Città Alta. A dx via Statuto, a sx via Fontanabrolo nei pressi dellinizio della 'Scaletta delle more'
Scaletta delle more, circondata dagli orti e con vista su Città Alta
Scaletta delle more, circondata dagli orti e con vista su Città Alta
Panorama dalla Salita dello Scorlazzino sugli orti, sui colli e, in alto, sul Tempio dei Caduti di Sudorno
Panorama dalla Salita dello Scorlazzino sugli orti, sui colli e, in alto, sul Tempio dei Caduti di Sudorno
Panorama dalla Salita dello Scorlazzino tra orti e ville sui colli di Bergamo
Panorama dalla Salita dello Scorlazzino tra orti e ville sui colli di Bergamo

Dopo la bella esperienza dello scorso anno di tre escursioni invernali nel Parco dei Colli di Bergamo, quest’anno comincio a ripeterne una con lievi aggiunte.
Rientro nel cuore del Parco dei Colli, in Città Alta con bel giro ad anello per stradette, ‘salite’ e ‘scalette’, che percorro per la seconda volta, rifacendo il percorso dello scorso anno, aggiungendo solo qualche passo in più.
Raggiungo, subito dopo pranzo, via Statuto dove parcheggio l’auto nei pressi del Centro Sportivo Italcementi.
Ritrovo facilmente il punto di partenza della ‘Scaletta delle more’ (da via Fontanabrolo a via Borgo Canale) per uno sviluppo di 290 m e 68 di dislivello, percorribile in circa 15’.
Percorso breve tratto in piano un largo viottolo acciottolato, la stradetta prosegue in leggera pendenza per poi svilupparsi, a breve, in decisa salita, divenendo ormai ‘scaletta’ gradinata in pietra, racchiusa tra muri a secco, che la separano dagli orti circostanti, ricchi di scarola, mentre la vista si apre sul soprastante Borgo Canale.
Dopo un sottopasso con balcone verdeggiante e breve salita mi ritrovo in via Borgo Canale che percorro per breve tratto fino ad immettermi nella segnalata ‘Salita dello Scorlazzino’ (da via San Martino della Pigrizia a Via Sudorno per 345 m. e un dislivello di 57,50 m, con 188 gradini, pecorribile in circa 20’). In decisa salita, tra muri a secco, la scaletta gradinata offre, oltre al panorama sulla pianura, una splendida vista sugli orti rigogliosi circostanti, dominati in alto dal Tempio dei Caduti di via Sudorno, nonché, a lato, da una lussuosa villa immersa nel verde.
Percorsi i 188 gradini dello Scorlazzino, uscito in via Ssudorno, proseguo a dx per breve tratto fino a un bel punto panoramico verso Città Alta dove mi attardo un momento in sosta ‘fotografica’.
Rientro quindi per imboccare la terza ‘fatica’ , quella della ‘Salita dello Scorlazzone’ ( da via Sudorno a via San Vigilio, per 500 m, e un dislivello di 77 m con 162 gradini, percorribile in 15’ circa). Naturale prosecuzione dello Scorlazzino, lo Scorlazzone si sviluppa incassato fra alti muri a secco , in decisa salita per 162 gradini, per poi spianarsi lievemente tra case e ville signorili sempre con fondo acciottolato o lastricato fino a concludersi alla Chiesa di San Vigilio.
Dopo visita-lampo alla chiesetta di San Vigilio e breve giretto sulla via a sx in osservazione, rientro e salgo al Castello di San Vigilio (http://www.visitbergamo.net/it/dettagli-oggetto/20-castello-s-vigilio/ ), ammirando a sud, un bellissimo panorama su Città Alta, Città Bassa e la pianura e , salito al giardino in alto, altri panorami, a nord verso la Val Brembana e il Canto Alto, ad ovest sui colli, sulla Val d’Astino e verso la pianura.
Disceso a San Vigilio, mi abbasso lungo l’omonima via , stradetta acciottolata e lastricata fino a deviare a dx in via Sudorrno per breve tratto e discendere la gradinata di Santa Grata, abbassandomi invia Borgo Canale, da dove, proseguendo a sx , risalito all’inizio di via Tre Armi, discendo a Colle Aperto, oltrepassando la Porta Sant’Alessandro.
Proseguo e, percorsa via Colleoni, mi ritrovo in Piazza Vecchia (http://www.visitbergamo.net/it/dettagli-oggetto/2981-piazza-vecchia/ ). Risalgo in ascensore (chiusa momentaneamente la salita a piedi per lunghe e ripide scalette interne) la Torre Civica (‘Campanone’- ( biglietto di 5€) http://www.visitbergamo.net/it/dettagli-oggetto/74-torre-civica/ ) uscendo agli ultimi due ‘piani’ che mi offrono una spettacolare emozionante vista panoramica sulla sottostante Città Alta, Bassa, verso i Colli di Bergamo, le Prealpi a nord col Canto Alto in prima linea e la pianura a sud.
Posso così ammirare dall’alto della Torre Civica-‘Campanone’ (52 m) sopra la testa la campana storica più grande della Lombardia, di fronte, a due passi in linea d’aria, i campanili, le torri, le cupole di Santa Maria Maggiore, del Duomo, della Cappella Colleoni, del Seminario, volgendo poi lo sguardo in basso Piazza Vecchia e i rossi tetti delle case di Città Alta.
La giornata serena con vento da nord-ovest che offre buona visibilità mi consente di scattare buone foto, avvalorando così la bellezza dei monumenti e del panorama.
Disceso dalla Torre Civica, dalla Piazza del Duomo faccio visita a Santa Maria Maggiore per poi raggiungere, percorrendo via Arena, il Viale delle Mura ( http://www.visitbergamo.net/it/dettagli-oggetto/2979-mura-veneziane/ ).
Nella calda luce del tramonto percorro tutto il tratto del viale delle mura venete esposto a sud , discendendo gli spalti dall’altezza del Seminario Vescovile fino alla Porta San Giacomo.
Passata Porta San Giacomo, ormai all’imbrunire, mentre si accendono le prime luci, percorso a dx tratto di via Tre Armi, discendo a sx l’ultima scaletta della giornata, quella di Via Paradiso ( https://www.cristianriva.it/component/k2/bergamo-scaletta-di-via-paradiso.html ) per rientrare al punto di partenza, al parcheggio di fronte al Centro Sportivo Italcementi in via Statuto.
Bella escursione che mi ha offerto per la seconda volta, camminando sempre a piedi in salita, discesa, al piano, su stradette , salite, scalette, di ammirare Bergamo Alta, Città Alta, godendone anche la visione, per la mia seconda volta, dall’alto della Torre Civica-Campanone, il tutto nella quiete, lontano dal traffico e dai rumori di Bergamo Bassa.
Consigliata la visione dell’opuscolo del Comune di Bergamo ‘Le scalette di Bergamo’ , ora esaurito, ma consultabile e scaricabile online in .pdf: http://www.comune.bergamo.it/upload/bergamo_ecm8/gestionedocumentale/Scalette_3222.pdf



Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY

Città Alta ad anello per stradette, salite, scalette il 25 gennaio 2019- FOTOGALLERY
 
Parco del Castello di San Vigilio, terrazzo panoramico su Bergamo e dintorni
Parco del Castello di San Vigilio, terrazzo panoramico su Bergamo e dintorni
Panorama dalla Torre Civica ad ovest verso Seminario e Colle di San Vigilio
Panorama dalla Torre Civica ad ovest verso Seminario e Colle di San Vigilio
Panorama dalla Torre Civica a nord su Piazza Vacchia e verso Canto Alto e Prealpi
Panorama dalla Torre Civica a nord su Piazza Vacchia e verso Canto Alto e Prealpi
Panorama dalla Torre Civica sul centro storico di Città Alta
Panorama dalla Torre Civica sul centro storico di Città Alta
Panorama sulle mura dallo spalto di Porta San Giacomo
Panorama sulle mura dallo spalto di Porta San Giacomo
 
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
HOMEPAGE - ESCURSIONI - ESCURSIONI VAL BREMBANA
©2019 - Piero Gritti - Per informazioni: