HOMEPAGE - ESCURSIONI - ESCURSIONI VAL BREMBANA
CIMA GREM 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9
PERCORSO GPS - Google Heath
COME ARRIVARE AL COLLE DI ZAMBLA - VIA SANTELLA
Invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013
PERCORSO: = Km 12 = 6 ore = per EE la salita-discesa dalla Baita Alta a Cima Grem , il resto per E

Colle di Zambla (Santella) (1251 m.) > Baita di Mezzo (1447 m.)= 1.30 h > Baita Alta (1631 m.) = 2.00 h > Anticima (2001 m.) = 3.00 h > Cima Grem (2049 m.)= 3.15 h Dislivello = 798 m.

DISCESA : Cima Grem (2049 m.) > Anticima (2001 m.) > Bivaco Tellini (1641 m. ) > Baita Alta (1631 m. ) > Colle di Zambla = 3 ore
Salendo sul sentiero 223 per pratoni con vista verso la Val del Riso, ricoperta di nebbia, l'Alben e il Menna - foto Piero Gritti il 9 gennaio 2013
Salendo sul sentiero 223 per pratoni con vista verso la Val del Riso, ricoperta di nebbia, l'Alben e il Menna
Sole al monte, nebbia al piano ed anche nelle valli
Sole al monte, nebbia al piano ed anche nelle valli
Panoramica dalla cresta Grem sulla conca di Oltre il colle
Panoramica dalla cresta Grem sulla conca di Oltre il colle
Panoramica sulla lunga cresta di Cima Grem (2049 m.)
Panoramica sulla lunga cresta di Cima Grem (2049 m.)
Salendo in ceresta Cima Grem
Salendo in ceresta Cima Grem
Raggiunta Zambla Alta, mi immetto in via Santella a sinistra e proseguo fino a raggiungere il bivio alla Cappella della Madonna di Caravaggio. Qui, seguendo l'indicazione C.A.I. 'Cima di Grem', seguo la stradina sterrata sulla sinistra; proseguo per un tratto pianeggiante e un successivo breve tratto in discesa fino ad arrivare ad un altro cartello C.A.I., che indica, sulla destra, il sentiero 223 per Cima Grem, e ad un' altra vicina indicazione che ci immette, ad un bivio, a destra sul sentiero 223.
Non seguo l'indicazione Rifugio Grem, che mi abbaserebbe a quota 1098, portandomi alla Baita Alpe Grem. Il primo tratto di sentiero, in facile salita, si snoda in un valloncello, tra boschi di latifoglie con alti faggi secolari; la vista dà sul versante nord dell'Alben e sulla sottostante Val del Riso con l'abitato di Cantoni d'Oneta in primo piano.
Un mare di nebbia invade la Val del Riso e giù tutta la bassa Val Seriana e la pianura. Dopo un'ora circa di cammino, il bosco si dirada per lasciare man mano spazio agli estesi pascoli inneva ti della Baita di Mezzo (1447 m.) e la vista si allarga ad est sulla Valle Seriana.
Ben visibili i resti delle antiche miniere di calamina: scavi, imbocchi di gallerie, scarichi di materiale estratto, ricoveri per i minatori,... Sul declivio erboso ci sono alcune grandi pozze, abbeveratoio per le mandrie all'alpeggio nei mesi estivi. In breve tempo raggiungo la Baita Alta (1631 m), dove , lasciando il sentiero 223 che prosegue per il Bivacco Mistri, scelgo di deviare sulla variante di sinistra per raggiungere la vetta percorrendo il ripido, impegnativo sentiero di cresta.
Calzo per ora le sole ghette e dalla Baita Alta, seguendo una traccia nella neve , rimanendo sempre in cresta, percorro un buon tratto in ripida e faticosa salita fino a raggiungere l'anticima a quota 2001, dove la neve un po’ ghiacciata mi consiglia di calzare i ramponi. Percorro con attenzione l'affilata cresta e raggiungo CIMA GREM (2049 m.) dove si staglia una solida croce di ferro alta circa 3 mt., posta nell'agosto 1952 in memoria di Don Severino Tiraboschi di Gorno.
Il panorama a 360° spazia sulle Alpi Orobie a nord, con in fronte il massiccio roccioso del Pizzo Arera e, lontano, il Pizzo del Diavolo, sulla conca di Oltre il Colle e sulle Prealpi Orobie a sud fin verso il Resegone e la Pianura Padana e verso la Val del Riso e la Valle Seriana. Mi trattengo in vetta per un bel po’ dato che c’è il sole e non c’è vento (come il 2 gennaio 2012), consumo il mio pranzetto al sacco, ammiro il panorama e mi attardo a scattare fotografie anche panoramiche.
Dopo la prolungata sosta in vetta scendo la cresta, raggiungo l’anticima e qui, osservato bene il possibile percorso di discesa, scendo, mantenendo i ramponi, per i pratoni innevati verso il Bivacco Tellini .
Raggiunto il sentiero 223, scendo il sentiero 260 ed in breve raggiungo il bel Bivacco Tellini (1641 m.) con accanto la bella Madonnina, posta sopra una struttura metallica circolare.
Siamo al tramonto, dopo numerose foto, risalgo sul sentiero 260 al riprendere il 223 che mi riporta alla Baita Alta.
Da qui scendo di buon passo verso il Colle di Zambla, ammirando i colori del tramonto sopra la nebbia che ora ricopre tutta la Conca di Oltre il Colle e la Val del Riso. L’ulitmo tratto di discesa lo faccio nel fitto della nebbia e raggiungo l’auto quando ormai si stanno esaurendo le ultime luce della giornata.
PERCORSO IN FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Ritorno invernale in CIMA GREM (2049 m.) e al BIVACCO TELLINI (1641 m.) il 9 gennaio 2013 - FOTOGALLERY
Da Cima Grem (2049 m.) panorama verso la Valle Seriana
Da Cima Grem (2049 m.) panorama verso la Valle Seriana
Da Cima Grem (2049 m.) panorama verso la Val del riso, la Val Serina, la pianura
Da Cima Grem (2049 m.) panorama verso la Val del riso, la Val Serina, la pianura
Cresta di Cima Grem (2049 m.) con vista verso la conca di Oltre il Colle
Cresta di Cima Grem (2049 m.) con vista verso la conca di Oltre il Colle
Dalla cresta di Cima Grem verso la Valle Seriana
Dalla cresta di Cima Grem verso la Valle Seriana
Scendendo da Cima Grem verso il Bivacco Tellini
Scendendo da Cima Grem verso il Bivacco Tellini
Tramonto alla Baita Alta di Grem
Tramonto alla Baita Alta di Grem
La nebbia colorata di tramonto
Salendo in ceresta Cima Grem
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
       
CIMA GREM 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8
HOMEPAGE - ESCURSIONI - ESCURSIONI VAL BREMBANA