MONTE LINZONE E VALCAVA - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7
Balcone della natura a 360° su colli e pianura da un lato e verso valli e monti (Prealpi e Alpi Orobie) dall'altro
Dal sentiero 571 per il Linzone vista a sud sulla Val San Martino e la pianura - 4 aprile 08
Dal sentiero 571 per il Linzone vista a sud sulla Val San Martino e la pianura - 4 aprile 08
Dal Monte Linzone panoramica a nord verso Prealpi e Alpi Orobie - 4 aprile 08
Dal Monte Linzone panoramica a nord verso Prealpi e Alpi Orobie - 4 aprile 08
Genzianelle (Gentiana clusii) - disegno di Stefano Torriani

Da Roncola San Bernardo (mt. 858)
salita al Monte Linzone
(mt. 1392)
e ai ripetitori di Valcava

(4 aprile 08)

SENTIERO CAI 571

CARTINA KOMPASS - CARTINA 3D

Fringuello - disegno di Stefano Torriani
Il Linzone sbuca dalle nubi - foto Marco Caccia 6 gennaio 08
Il Linzone sbuca dalle nubi - foto Marco Caccia 6 gennaio 08
Valcaa
Valcava

Töcc i gh'à ü sito per quietà i passiù:
ergü i l'la sìrca in giro per ol mónt                  
per mé l'è assé fà ü salt sura ol Linsù
o sö in Valcava  ardàga a l'orizónt.

In sima a 'sto balcù de la natüra
a s'pöl signà, quando gh'è pròpe ciàr,
söi mucc, i lach, ol vért de la pianüra
ricamàt de paìs di Alpi al mar.

Di ólte ol mar a l'gula pròpe ché
e l'se traestéss de nìole de bombàss:
là sóta sgrìsoi, nebia, invece mé
a góde ü mónd celèst col cör in pàs...

E spète i prime ombre de la sira
i sime de lontà i me par fiamèle
e l'anima incantada la respira
l'amùr che s'próa denàcc ai robe bèle.

Ma contra ol cél a l' crèss di ròs de antène:
per oselàm i dóvra i tlevisiù...
I è piö i bèi tép del Pìstol, gliùra i pène
a i a lassàa i ciüicì söl bachetù.

Gh'è la montagna piena de feride
i la desferà del töt chèi del cimènt
ma turne a sircà ol sul sö i tò salide
che i tóca i corde del mé sentimènt.

Amìs, stì próncc col vì piö bù e sincér:
del Fausto, in Cantinèta o in Funivia
a m'fà la cüra contra i bröcc pensér
con méla sbaracade in alegrìa...

Se i àgn i me dà sö öna mà de grìs
e l' tèp a l' gula ivià sensa emossiù
Valcava l' resta ol pòst indóe impienìss
del ritmo giöst de l'òm e di stagiù...

Tutti hanno un sito in cui quietare le passioni:
alcuni lo cercano in giro per il mondo
a me basta fare un salto sul Linzone
o su in Valcava guardare l'orizzonte.

In cima a questo balcone della natura
ci si può affacciare, quando è proprio chiaro,
sui monti e sopra il verde della pianura
ricamato di paesi dalle Alpi al mare.

A volte il mare vola proprio qui
e si traveste di nuvole di bambagia
là sotto brividi, nebbia, invece io
mi godo un mondo celeste con il cuore in pace...

E aspetto le prime ombre della sera
le cime da lontano mi sembrano fiammelle
e l'anima incantata respira
l'amore che si prova di fronte alle cose belle.

Ma contro il cielo crescono stormi di antenne
per uccellarci usano le televisioni
non sono più i bei tempi del Pìstol, allora le penne
le lasciavano le cince sulle bacchette da vischio.

C'è la montagna piena di ferite
la sfasceranno del tutto quelli del cemento
ma torno a cercare il sole su queste salite
che toccano le corde dei miei sentimenti.

Amici, state pronti col vino migliore e sincero:
dal Fausto, in Cantinetta o in Funivia
facciamo la cura contro i brutti pensieri
con mille sbicchierate in allegria...

Se gli anni ci danno una passata di grigio
e il tempo vola via senza emozioni
Valcava resta il posto in cui riempirsi
del ritmo giusto dell'uomo e delle stagioni.

Tramonto sulle antenne di Valcava
Tramonto sulle antenne di Valcava (foto di Marco Caccia)
_______________________________________________________________________________________________
Il narciso dei poeti (Narcissus poeticus) nei prati della Roncola S. Bernardo
Bella escursione, facile quanto remunerativa, soprattutto sotto l'aspetto panoramico. La costiera del Monte Linzone rappresenta la prima significativa elevazione delle Prealpi Orobiche con la sua ondulata cupola sommitale che domina la sottostante pianura bergamasca, mille metri più in basso. Fattibile tutto l'anno, eccetto dopo abbondanti nevicate, richiede un'ora e mezza di salita al Monte Linzone e un'altra mezz'oretta per passare ai ripetitori di Valcava.
Il narciso dei poeti (narcissus poeticus)  nei prati della Roncola S. Bernardo
La cima del Monte Linzone con panorama verso il Resegone, la Valle Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
La cima del Monte Linzone con panorama verso il Resegone, la Valle Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
Dal Linzone vista verso le Orobie innevate - foto Marco Caccia 6 gennaio 08
Dal Linzone vista verso le Orobie innevate - foto Marco Caccia 6 gennaio 08
IL PERCORSO (con immagini in fotogallery)


Dal centro del paese Roncola San Bernardo, a quota 858, seguendo l'indicazione, si sale la ripida strada carrabile che porta verso il cimitero, si parcheggia l'auto e si prosegue fino ad immettersi nel sentiero 571 ben segnalato. Usciti dal bosco in una radura prativa con panorama sulla Val San Martino sottostante, sui colli, sulla pianura fin verso gli Appennini, il sentiero si inerpica in un vallone roccioso e ghiaioso nella zona della Corna Rocchetto per uscire poi sui pascoli aperti della lunga cresta del Linzone. Qui il panorama si apre a 360°, comprendendo a nord la sottostante Valle Imagna e l'intera catena delle Prealpi e Alpi Orobie.


Visualizzazione ingrandita della mappa
Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY
Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY
Proseguendo lungo l'ondulata cresta sommitale si raggiunge presto l'ampio cupolone erboso della vetta, su cui si erge una grande croce in ferro e, accanto, una piastra d'otrientamento per il riconoscimento delle montagne.
Il 4 aprile 08, quando son salito io, i prati cominciavano a fiorire di crocus bianchi e violetti, salendo nella prima metà del mese di maggio si possono ammirare i narcisi in fiore! Famosa negli anni '60 la tradizionale 'narcisata', una sorta di gara a chi raccoglieva i mazzi più grandi e belli.
Dalla vetta del Linzone il passaggio ai ripetitori di Valcava avviene in meno di mezz'ora sempre sul sentiero 571 che corre sul crinale ondulato della montagna. Il panorama ora comprende anche i laghi di Oggiono-Annone e Pusiano con all'orizzonte l'imponente sagoma bianca del Monte Rosa e di altre vette alpine.

Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY
Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY

Ad un certo punto ci si trova immersi in una selva di altissime antenne colme di ripetitori che svettano sulla cresta dove è meglio non sostare a lungo..
Da qui si può proseguire per il Valico di Valcava (mt. 1340) e il successivo Monte Tesoro, sempre percorrendo il sentiero 571.

Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY
Da Roncola San Bernardo salita al Monte Linzone e ai ripetitori di Valcava (4 aprile 08) - FOTOGALLERY


Il rientro a Roncola San Bernardo avviene percorrendo in senso inverso il sentiero della salita non prima di una sosta alla Chiesetta del Linzone - Santuario della Sacra Famiglia di Nazareth, che si trova poco sotto la cima del Linzone.
Naturalmente si può salire al Linzone e al Valcava da altri punti di partenza, come percorrendo il sentiero Allbenza> Linzone con un dislivello di 891 mt. e un tempo di percorrenza di circa due ore e mezza di salita, oppure provenendo dal Valico di Valcava, essendo saliti dall'abitato di Valcava o di Costa Valle Imagna.

L'Albenza-Linzone visto dal Costone di Zogno - estate 05
L'Albenza-Linzone visto dal Costone di Zogno - estate 05
Dalla cresta del Linzone...il Resegone, la Valle Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
Dalla cresta del Linzone...il Resegone, la Valle Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
Da Valcava (ripetitori) vista verso il Resegone, la Val Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
Da Valcava (ripetitori) vista verso il Resegone, la Val Imagna e le Orobie - 4 aprile 08
_______________________________________________________________________________________________
Torna all'homepage - Torna a Escursioni

HOMEPAGE - ESCURSIONI - ESCURSIONI VALLE BREMBANA
©2008 - Piero Gritti - Per informazioni: