Ermellino - disegno di Stefano Torriani


Conca dei Campelli - Campioncino (2100 m) - Campione (2171 m)

------------------------------

15 gennaio 2009 - 6 gennaio 2010 - 10 febbraio 2013

2 aprile 2014 - 9 marzo 2019

Escursione-lezione estiva di fotografia ai Campelli il 15 ottobre 2009

Lepre variabile
       
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 2019
 

Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 2019

Dopo alcuni bei Campioncini, ecco Il mio primo bel Monte Campione e in invernale con neve, in ottima compagnia di Susi e Paolo che salgono in Campelli-Campione-Campioncino per la prima volta. Campioncini lo siamo d’accordo, ma abbiam voluto provare a sentirci ‘campioni’ salendo in invernale sul Monte Campionecon grande soddisfazione !

PERCORSO

Fondi di Schilpario (1260 m) > Sul sent. CAI 417 - Rif. Cimon della Bagozza (1600 m) > Madonnina dei Campelli > sul sent. 248 - Passo di Campelli (1890 m) > Rifugio Campione (1946 m) > Monte Campione (2171 m) > Rif. Campione (pranzo) > Monte Campioncino (2100 m) > Discesa a vista in direttissima per pratoni innevati ad agganciare la stradetta segnavia 248 > Madonnina di Campelli > Sul sent. 417 – Rif. Cimon della Bagozza > Fondi di Schilpario

Dislivello: positivo 1187 m, negativo 1185 m
Difficoltà: E su sentieri innevati per gran parte del percorso; EE la salita –discesa dal Monte Campione
Distanza: km 16
Attezzatura: indispensabili scarponi invernali, ghette, ramponi o ramponcini, specie salendo le cime del Campione e Campioncino.
Tempi: oltre 6 ore complessive circa

 

Dalla Madonnina della Conca dei Campelli vista sulle 'Piccole Dolomiti Scalvine'
Dalla Madonnina della Conca dei Campelli vista sulle 'Piccole Dolomiti Scalvine'


Per me un bel ritorno su un percorso fatto fino al Campioncino quattro volte, ma stavolta al Campioncino ho aggiunto l’impegnativo Monte Campione ben innevato.
Susi e Paolo con l’amica a quattro zampe NIka, compiono questo itinerario per la prima volta.
Bella giornata quella del 9 marzo 2019, con velature in cielo il mattino, con cielo sereno e bel sole invece il pomeriggio.
Raggiunto di buon mattino Schilpario in Val di Scalve, proseguiamo lungo la strada del Vivione innevata ai lati fino a portarci in località Fondi a 1260 m di quota.
Parcheggiata l’auto (ticket di 5 €), imbocchiamo il segnavia 417 e percorriamo il sentiero ( a tratti stradetta) ricoperto in qualche punto da neve dura-ghiacciata , per cui calziamo i ramponcini, fino a raggiungere in meno di un’oretta il Rifugio Cimon della Bagozza (1600 m) passando per la Malga di Cimalbosco.
Seguono il nostro stesso percorso alcuni sci-alpinisti e ciaspolatori, mentre noi saliamo con scarponi invernali, ghette e ramponcini.
Dal rifugio seguiamo la traccia (segnavia CAI 417) della stradetta sterrata, ben innevata, ora con neve battuta, dove si cammina senza problemi, dapprima nel bosco, poi nell’aperta conca dei Campelli con la bella Madonnina e proseguiamo sul sent. 248 per il Passo dei Campelli (1890 m), salendo lungo le scorciatoie che tagliano i tornanti.
Usciti dal bosco il panorama si allarga in tutte le direzioni, a nord-est verso i monti Campione e Campioncino, ad est verso lo spettacolo delle “Piccole Dolomiti Scalvine”, con il Monte Val di Piane, le Cime di Crap, il Cimon della Bagozza (2409 m), Cima Mengol (2421) e Cima di Baione (2378 m), a sud-ovest verso la Val di Scalve e la Presolana (2521 m).
Sul percorso passiamo prima per la Malga Bassa Campelli (1640 m), e, ai piedi del Campioncino, per la Malga Alta Campelli (1811 m) da dove saliamo al Passo di Campelli (1890 m).
Al passo la vista si apre e spazia dalla Val di Scalve verso la Val Camonica fino all’Adamello.
In cielo per tutta la mattinata il sole è nascosto da velature nuvolose in cielo.
Proseguiamo, sul versante camuno del Campioncino, a sinistra in direzione del Rifugio Campione (1946 m) - https://www.rifugi.lombardia.it/brescia/cerveno/rifugio-campione.html - che ben presto raggiungiamo.
Di fronte a noi Campione e Campioncino.
Chiediamo al rifugista Luca se possibile salire sul Monte Campione, dove pochissimi salgono, perché la stragrande maggioranza preferisce salire solo sul facile Campioncino.
Ci risponde che sì possibile con prudenza ed attenzione alla neve fresca da poco caduta.
Evvia ci avviamo pestando neve a salire il Monte Campione.
La vista di una ripida salita su cresta affilata ben innevata ci intimorisce un po’, ma proviamo a salire con prudenza passo passo , rincuorati dalla traccia di due escursionisti che ci precedono..
Pian piano risaliamo il tratto più impegnativo per poi incontrare i due amici in discesa che ci assicurano che non ci sono pericoli .
Proseguendo quindi su traccia meno ripida, affondando un po’ nella neve, ‘conquistiamo’ la vetta del Monte Campione (2171 m).
Ci godiamo un bellissimo panorama a 360° a sud sulla Valle di Scalve e a nord verso la Valle Camonica e l’Adamello che ogni tanto si fa vedere. Scendiamo quindi con grande attenzione, seguendo passo passo le tracce di salita e liberandoci più volte dagli zoccoloni di neve che specie in quota si formano sotto gli scarponi ramponati.
Ritorniamo al Rif. Vivione, dove recuperiamo energie con un buon pranzetto a base di gustoso brasato con polenta.
Ben ristorati, salutati i rifugisti, andiamo a salire il Monte Campioncino.
Dal rifugio saliamo, pestando neve molliccia, alla cresta del Campioncino che percorriamo man mano fino a risalire il ripido tratto finale ormai quasi spoglio di neve e raggiungere la vetta del Monte Camioncino (2100 m) con in fronte più in alto il Monte Campione (2171 m) , salito poche ore prima.
Breve sosta sul ristretto spazio di vetta accanto alla croce ad ammirare ed a riprendere lo splendido panorama a 360° a nord est verso il Monte Campione col rifugio sottostante e verso la Val Camonica, a sud verso la Val di Scalve e la splendida costiera delle ‘Piccole Dolomiti Scalvine’...
Scendiamo poi in ‘direttissima’, a vista, seguendo le ripide tracce lasciate da sci-alpinisti, ciaspolatori, ed escursionisti sul versante scalvino, affondando piacevolmente nella neve molliccia e ‘baciati’ dal sole che dal pomeriggio splende in cielo, raggiungendo in breve tempo la stradetta-segnavia 248 poco prima della Baita Alta di Campelli.
Alla Conca dei Campelli sostiamo alla Madonnina dei Campelli ammirando le cime delle ‘Piccole Dolomiti Scalvine’ illuminate dal sole nei caldi colori del tramonto.
Seguendo la comoda stradetta innevata del segnavia CAI 417 raggiungiamo il Rif. Cimon della Bagozza (gestore Silvio Visini tel 0346-56300 cell. 3493016270 - https://www.rifugi.lombardia.it/bergamo/schilpario/rifugio-gruppo-alpinistico-cimon-della-bagozza.html) dove siamo accolti dal mitico alpinista-rifugista Silvio Visini e, con mia sorpresa, da Teresa, una mia ex-alunna, che rivedo dopo tanti anni.
In breve tempo poi, mentre, tramontato il sole, si allungano le ombre della sera, pestando neve rammollita, e non ghiacciata come il mattino, rientriamo al parcheggio ai Fondi di Schilpario, dove abbiamo lasciato l’auto.
Bellissima escursione, completamente nuova per Susi e Paolo, che io invece avevo fatto altre precedenti quattro volte, ad eccezione del Monte Campione che invece stavolta ho salito insieme a Susi e Paolo con grande soddisfazione . Siamo stati impegnati per circa quattro ore di salita a tratti faticosa e oltre due di discesa, sempre pestando neve calzando ghette e ramponcini, godendo degli splendidi panorami della conca innevata dei Campelli dominata dalla catena delle ‘Piccole Dolomiti Scalvine’ col Cimon della Bagozza, del Monte Campione , salito per la prima volta, del recente bel Rifugio Campione, goduto per la prima volta, del Monte Campioncino e infine del Rifugio Cimon della Bagozza.
Ci ritorneremo per altre belle escursioni in zona.



Salendo sul Monte Campione con vista sul Campioncino e le 'Piccole Dolomiti Scalvine'
Salendo sul Monte Campione con vista sul Campioncino e le 'Piccole Dolomiti Scalvine'
Dal Monte Campione vista sul Campioncino, le 'Piccole Dolomiti Scalvine' e verso la Val di Scalve
Dal Monte Campione vista sul Campioncino, le 'Piccole Dolomiti Scalvine' e verso la Val di Scalve
Dal Monte Campione vista a nord-est verso la Val Camonica e la Concarena
Dal Monte Campione vista a nord-est verso la Val Camonica e la Concarena
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
Invernale sui Monti Campione (2171 m) e Campioncino (2100 m) dai Campelli di Schilpario il 9 marzo 201  - FOTOGALLERY
 
 
Salendo dal Rif. Campione al Campioncino con vista verso la Val Camonica e la Concarena
Salendo dal Rif. Campione al Campioncino con vista verso la Val Camonica e la Concarena
Salendo dal Rif. Campione al Campioncino con vista verso il Campioncino a sx e il Campione a dx
Salendo dal Rif. Campione al Campioncino con vista verso il Campioncino a sx e il Campione a dx
In vetta al Campioncino (2100 m) con vista sul Campione (2171 m)
In vetta al Campioncino (2100 m) con vista sul Campione (2171 m)
Dalle vetta del Campioncino (2100 m) vista sul Campione a sx (2171 m) e verso le 'Piccole Dolomiti Scalvine' a dx
Dalle vetta del Campioncino (2100 m) vista sul Campione a sx (2171 m) e verso le 'Piccole Dolomiti Scalvine' a dx
In discesa dal Campioncino con lo spettacolo delle 'Piccole Dolomiti Scalvine'
In discesa dal Campioncino con lo spettacolo delle 'Piccole Dolomiti Scalvine'
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------