Rifugio Fratelli Longo (mt. 2026) - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

Viola comollia nella zona del Rifugio Longo
Una frequentata base di partenza e d'appoggio per escursioni ed ascensioni importanti, come quelle alle Sorgenti del Brembo, al Passo di Venina e monti Venina e Masoni, al Passo di Cigola e Monte Aga e al Pizzo del Diavolo.
Marmotta - Disegno di Stefano  Torriani
Percorsi MTB Rifugio Longo - Lago del Diavolo - Rifugio Calvi

Come raggiungere Carona

Da Carona al Rifugio Longo...a piedi (Vedi percorso e immagini)

Da Carona (mt.1116) ci si avvia per la strada di servizio dell'Enel che porta alla frazione Pagliari, un piccolo borgo antico, un interessante esempio di architettura rurale di montagna.


Pagliari in primo piano e Carona sullo sfondo
L'antico pittoresco borgo montano di Pagliari (mt. 1314)
Pagliari in primo piano e Carona (mt. 1116) sullo sfondo
Carona d'inverno
Pagliari in look invernale
Carona d'inverno
Pagliari in look invernale
Beppe con il gregge a Pagliari
Ben 1600 le pecore del gregge di Beppe
Beppe con il gregge ai pascoli bassi di Pagliari
Ben 1600 le pecore del gregge di Beppe
Il Lago della Cava e il Cabianca
La cascata di Val Sambuzza
Il Lago della Cava e il Cabianca
Qui si prosegue per la strada 'Enel' (percorribile in auto solo dai mezzi autorizzati).
Superata la bella cascata d'acqua della Val Sambuzza, si raggiungono le baite del Dosso e quindi, lasciata la strada ENEL, si imbocca il sentiero sulla sinistra con l'indicazione 'Rifugio Longo'. Volendo, si può proseguire per la più comoda strada ENEL fino al Lago del Prato (Pra del Lach), ma è consigliato, più breve ed interessante, il sentiero. Dopo circa 15' di cammino si raggiunge il Baitone.

Il BAITONE (mt. 1704) >>>
del CAI di Sesto San Giovanni

Posti Letto: 23
Sala da pranzo: 30

L'estate, riservato al CAI di Sesto San Giovanni

Nel resto dell'anno, la domenica,
possibile punto di ristoro per gli escursionisti

Il 'Baitone' (mt. 1704) sul percorso verso il Rif. Longo

Il 'Baitone', punto di ristoro sul percorso verso il Rif. Longo,  del CAI di Sesto S. Giovanni
Dal Baitone il sentiero prosegue fino ad immettersi nella strada sterrata (segnavia 224), che, in località Lago del Prato, staccatasi sulla sinistra dalla strada ENEL del Calvi, sale verso il Rifugio Longo, seguendo una lunga e panoramica traversata sotto il Monte Masoni, con bella vista sul la conca del Lago del Prato e della Cava.
Passaggio al Baitone
Il pittoresco Lago del Prato
Passaggio al Baitone
Il pittoresco Lago del Prato
Il Lago della Cava verso al Baita Armentarga
Escursionista americaNO usa polacco, diretto al Longo,conversa con Luisa
Vista sul Lago della Cava
Escursinista americano USA sale al Rifugio Longo
La strada sterrata che sale al Longo (transito alle auto autorizzate)
In vista dell'inconfondibile rifugio bianco
La strada sterrata che sale al Longo
In vista dell'inconfondibile rifugio bianco
Cammin facendo, si fa presto vedere la bianca sagoma del Rifugio, situato su un dosso che domina la Valle del Monte Sasso. Dal Rifugio la sterrata continua fino a raggiungere la diga del Lago del Diavolo.
Il Rif. Longo nel mezzo della Valle del Monte Sasso
Stambecchi, femmina con piccolo al Lago del Diavolo
Il Rif. Longo nel mezzo della Valle del Monte Sasso
Stambecchi, femmina con piccolo al Lago del Diavolo


Il Rifugio Fratelli Longo, base di partenza per importanti escursioni ed ascensioni
Il Rifugio Fratelli Longo



Rifugio FRATELLI LONGO(mt.2026)

Gestori: Società Alpina Scais
Rifugisti: Enzo Migliorini, Valerio, Rossella

Tel: 034577070
Cell. 3383192051

Posti Letto:
30
Sala da pranzo: 70

Proprietà: CAI Bergamo

Apertura 2007:
- dal 21 aprile al 1 luglio: festivi e prefestivi
- dal 7 luglio al 9 settembre: tutti i giorni

Ritorno al Rifugio Longo con gli amici PierCesare ed Augusta (PierAugu) che son saliti per la prima volta portando con sé Batida e Briciola, due simpatiche cagnoline, la prima di un anno, la seconda con ben 4 anni per zampa.
Classica camminata facile che impegna per circa due ore e mezza di regolare salita su strada in terra battuta e mulattiera-sentiero. Giornata calda con qualche nuvola nel primo pomeriggio. Dopo un pranzetto genuino al Rifugio dagli amici Enzo, Rossella e Valerio siam saliti al Lago del Diavolo sul quale galleggia l'ultima poca neve rimasta.
Salita da Carona al Rif. Longo il 21 giugno 2008
Salita da Carona al Rif. Longo il 21 giugno 2008
Salita da Carona al Rif. Longo il 21 giugno 2008
Salita da Carona al Rif. Longo il 21 giugno 2008

Rifugio Fratelli Longo (mt. 2026) - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

©2006 - Piero Gritti - Per informazioni: