IL SENTIERO DEI FIORI 'CLAUDIO BRISSONI' - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IL SENTIERO DEI FIORI 'CLAUDIO BRISSONI'
Le pendici del Monte Arera ogni estate si colorano di spettacolari fioriture: un giardino botanico d'alta quota lungo cui si snoda un bel sentiero. Nel Parco delle Orobie Bergamasche tra Valle Brembana e Seriana, in Alta Valle Serina, nel Comune di Oltre il Colle (BG) Il ‘Sentiero dei fiori Claudio Brissoni’ , escursionistico e non impegnativo (se non su brevi tratti) , che si sviluppa in giro ad anello, nel suo percorso alto attraversa ad una quota media di 2000 m., i ghiaioni della Val d’Arera e del Mandrone sfiorando alla base le incombenti pareti rocciose dell’Arera e della Corna Piana per concludersi al Passo Branchino, nel percorso basso, lungo un agevole sentiero, si snoda sulle coste erbose dell’alta Val Vedra e sui gradoni rocciosi degli ultimi contrafforti dell’Arera. Il giro completo ad anello si può percorrere in circa 4 ore di buon passo, a queste va aggiunto il tempo di salita dai punti di partenza (Alpe Arera, Baite di Mezzeno, Valcanale).

Il l "Sentiero dei Fiori Claudio Brìssonì" si può raggiungere scegliendo uno dei percorsi sotto indicati:

- da Oltre il Colle (1038 m): Da sud, dal Rifugio Capanna 2000 (Oltre il Colle), raggiungibile, quest'ultimo, a piedi in circa 40 minuti , partendo dal parcheggio in Alpe Arera (1600 m.), presso il Rifugio privato S.A.B.A., raggiunto da Zambla Alta di Oltre il Colle su nuova strada asfaltata.
- da Roncobello (1009 m): superata la frazione di Capovalle si sale in auto per la carrozzabile fino al parcheggio alle Baite di Mezzeno (1592 m) e si prosegue lungo il sentiero CAI n. 219 fino al passo Branchino (1821 m).
- da Valcanale (987 m): si segue la strada sterrata che s'inoltra nel bosco fino a 1100 m circa. Lasciata qui l'auto si imbocca a destra un'ampia mulattiera; giunti al rifugio Alpe Corte (1410 m), si segue il sentiero CAI n. 218 che porta al Passo Branchlno (1821 m).

SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012
 
Salendo dall'Alpe Arera a Capanna 2000 con vista in Menna
Salendo dall'Alpe Arera a Capanna 2000 con vista in Menna
I 'ragazzi' camminano spediti e ci attendono...
I 'ragazzi' camminano spediti ...
I 'ragazzi' ci aspettano...
I 'ragazzi' ci aspettano...
Dar da bere agli assetati...
Dar da bere agli assetati...
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NOSTRO PERCORSO
(oltre 11 km per un tempo di circa 6 ore a passo comodo ) Parcheggio Alpe Arera (1600 m) > Rif. Capanna 2000 > Sentiero 244 > Passo di Gabbia (2050 m.) > Mandrone (2000 circa) >Sentiero 218 > Bocchetta di Corna Piana (2078 m.) > Ghiaione Corna Piana > Passo Branchino (1821 m.) > Sentiero 222 > Baita Branchino (1836 m.) > Val Vedra > Rif. Capanna 2000 > Parcheggio Ale Arera (1600 m.)

Siamo in 6, 4 bipedi (Mariantonia, Alessandro, Vito e Piero) e 2 quadrupedi (Lola e Tappo).

Dal parcheggio d’Alpe Arera (1600 m.) , raggiungiamo salendo un po’ a fatica per il caldo e l’eccessiva umidità il Rif. Capanna 2000, mentre il sereno viene coperto da nebbie diffuse. Ci avviamo a sx sul Sentiero alto dei fiori (segnavia CAI 244 ) nella nebbia che ci accompagnerà fino al Mandrone. Ci soffermiamo, su desiderio di Mariantonia, geologa, a ‘curiosare’ nelle grotte scavate come assaggi di miniera di calamina e blenda; di alcune raggiungiamo il termine, di una invece , risalente a periodo antico, percorsa per circa una cinquantina di metri, non vediamo la fine e non proseguiamo non essendo attrezzati.
Saliamo quindi al Passo di Gabbia (2050 m.), da dove scendiamo per sentiero ripido nel Mandrone.
Siamo un po’ avanti nella stagione delle fioriture, per cui di alcuni importanti esemplari (come la Linaria Tonzigii) non c’è più traccia, ma comunque possiamo osservare e fotografare, lungo il percorso del sentiero, specie nel Mandrone, ancora molte specie, come l’ Aquilegia di Einsele (Aquilegia einseleana), la Silene di Elisabetta (Silene Elisabethae), la Silene a cuscinetto (Silene acaulis), la Sassifraga setolosa (Saxifraga sedoides), la Gipsofila strisciante (Gypsophila repens), la Campanula dell'arciduca (Campanula raineri), il Papavero dorato (Papaver aurantiacum), il Fiordaliso alpino (Centuarea nervosa), la Stella Alpina (Leontopodium alpinum), la Campanula dei ghiaioni (Campanula cochleariifolia), la Sulla slanciata (Hedysarum hedysaroides), il Rododendro irsuto (Rhododendrum hirsutum), la Genziana purpurea (Gentiana purpurea), il Senecio alpino (Senecio alpinus) , la Valeriana delle rupi (Valeriana saxatilis), l’ Aconito napello (Aconitum napellus) , bello, ma velenoso !, ecc…
Giunti al centro del vallone del Mandrone le nebbie si diradano , il sole a tratti si fa vedere e riusciamo anche ad ammirare l’Arera e la Corna Piana. Proseguiamo sul sentiero 218 alla Bocchetta di Corna Piana (2078 m.) , da dove lungo il ghiaione di Corna Piana scendiamo al Passo Branchino (1821 m).
Proseguiamo a sx sul sentiero 222, che, passando dalla Baita del Branchino (1836 m.) , ci conduce in Val Vedra , dove si snoda il facile sentiero ‘basso’ dei fiori che ci riporta al Rif. Capanna 2000.
Dopo una buona ‘panaché’ dissetante e rinfrescante, scendiamo al parcheggio d’Alpe Arera, contenti della bella ed istruttiva escursione, che ci ha fatto scoprire, grazie all’esperta geologa Mariantonia Ferracin , oltre alle tante varietà di fiori, anche interessanti aspetti geomorfologici dell’Arera, inclusa la visita ad alcune grotte-assaggio di miniere di calamina. Grazie, Mariantonia!

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
SENTIERO DEI FIORI CLAUDIO BRISSONI, percorso con giro ad anello, partendo dal Rif. Capanna 2000 il 1 agosto 2012  - FOTOGALLERY
All'inizio del Sentiero dei fiori ...nebbia!
All'inizio del Sentiero dei fiori ...nebbia !
Campanula Raineri
Campanula Raineri
Tappo...'ciàpati'-'na-bella-leccata-!...
Tappo...'ciàpati' 'na bella leccata!...
Silene a cuscinetto con diversa gradazione di colori
Silene a cuscinetto con diversa gradazione di colori
Campanula dei ghiaioni (Campanula cochleariifolia)
Campanula dei ghjaioni (Campanula cochleariifolia)
Scambio di complimenti affettuosi
Scambio di complimenti affettuosi
Pranziamo, ognuno bada a sé stesso !
Si pranza, ognuno bada a sé stesso !
Valeriana delle rupi (Valeriana saxatilis)
Valeriana delle rupi (Valeriana saxatilis)
Mariantonia ed Alessandro con Corna Piana
Mariantonia ed Alessandro con Corna Piana
Scendendo da Capanna 2000 con vista in Alben e sulla conca doi Oltre il Colle
Scendendo da Capanna 2000 con vista in Alben e sulla conca doi Oltre il Colle
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

©2013 - Piero Gritti