Alla testata della Valle Imagna - ZUC DI VALBONA - I CANTI - TRE FAGGI

17 marzo 2009- 13 aprile 2009 - 24 novembre 2010 - 4 marzo 2013

12 maggio 2013 - 20 nov. 2014 - 28 dicembre 2015 - 12 marzo 2017 - 10 febbraio 2018 - 18 dicembre 2018

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PERCORSO: = E = 12 Km. = circa tre ore di salita e due di discesa per un dislivello di 913 m.

Ponte della Lavina (Vedeseta in Val Taleggio) circa 300/500 m. oltre in direzione Peghera (650 m.) > Località Roncalli (750 m. circa) > PIAZZOLI (1183 m.) > Bocca del Grassello (1369 m.) > Sentiero 571 > I CANTI (1563 m.) e ritorno rifacendo a ritroso il percorso di salita.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ciliegi in fiore ai Piazzoli di Vedeseta, salendo ai Canti

Ciliegi in fiore ai Piazzoli di Vedeseta, salendo ai Canti

Ciliegi in fiore ai Piazzoli di Vedeseta, salendo ai Canti

Ciliegi in fiore ai Piazzoli di Vedeseta, salendo ai Canti

Piazzoli (1183 m.)...ciliegi in fiore ad ornamento dei prati e delle graziose baite

Piazzoli (1183 m.)...ciliegi in fiore ad ornamento dei prati e delle graziose baite

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013

Martedì 14 maggio 2013.
Enzo ed io approfittiamo della bella giornata annunciata per fare un percorso mai fatto, salire dalla Val Taleggio a PIAZZOLI (1183 m.) per ammirare i ciliegi in fiore e ai CANTI (1563 m.) per un saluto alla bella Madonnina e godere del bel panorama.
Parcheggiata l’auto, poco oltre il Ponte della Lavina (direzione Peghera), a quota circa 650 m.) ci avviamo sulla sterrata che si stacca a destra: un chiaro cartello ci informa su luoghi e tempi, forse risparmiando sui tempi di percorrenza che a noi risulteranno superiori a quanto indicato.
Raggiungiamo in breve tempo i prati di Roncalli con le sue poche case, di cui alcune ormai rudere, e la bella cappelletta con affrescata Madonna col Bambino (firmata Baggi ’92).
Rientriamo nel bosco, passando in una pineta di abeti vittima del bostrico (insetto parassita dell’abete rosso), dove, dopo un breve tratto in falsopiano, la sterrata prende a salire in decisa pendenza (in località Teggia) e, dopo uno strappo più deciso, ci si presenta una malmessa tribulina, dove l’affresco ormai quasi del tutto consunto, lascia solo intravvedere la sagoma della Madonna e San Giuseppe; a lato leggiamo, anzi decifriamo una curiosa scritta. Proseguendo e svoltando ad un bivio a sinistra, la sterrata, a tratti con fondo pietroso a tratti con fondo cementato, sale con ritmata regolarità e con ripida pendenza duecento metri di dislivello fino a giungere ad un'ampia curva pianeggiante con adiacente capanno.
Ora la salita diviene gradevole ed in breve il bosco lascia spazio ad un vasto prato panoramico, costellato di baitelle, contornate da maestosi ciliegi in fiore. Siamo saliti a Piazzoli (1183 m.) nel periodo giusto, quello dei ciliegi in fiore, che offrono un panorama spettacolare.
Lasciamo la sterrata per camminare liberamente nei prati, passando di baita in baita, di ciliegio in ciliegio, mentre gli scatti forgrafici non si contano! Bello percorrere in lungo e in largo i verdi prati e godere ad ogni passo uno spettacolo diverso, fatto di graziose baitelle e di cilegi fioriti.
Riangganciamo la sterrata in cima al prato, rientriamo nel bsoco, dove ben presto troviamo il paletto che ci indirizza sulla mulattiera per la Bocca del Grassello. Il sentiero, come tutto il percorso fin quì fatto, è ottimamente segnalato da bolli e paletti ben evidenti, un grazie a chi ha provveduto a fornirci questa comodità. Il sentiero agevole, bello e non faticoso ci porta in una mezz’oretta alla Bocca del Grassello (1369 m .), dove prendiamo a sinistra il sentiero CAI 571 per la vetta dei Canti.
In una ventina di minuti, raggiunta l’ampia verdeggiante cresta erbosa, siamo in vetta ai CANTI (1563 m.), dove ci attende a braccia aperte la bella Madonnina, posta dagli ‘Amici di Peghera’ il 19 luglio 1987.
Mantre consumiamo il pranzetto al sacco ci raggiungono due escursionisti di Merate, Piera ed Antonio, saliti ai Canti da Fuipiano, che riconosciuto il ‘Pieroweb’ , si intrattengono con noi nel parlare di escursioni e nello scattare fotografie alla Madonnina e al bel panorama sulla Val Taleggio e verso le Orobie.
Il cielo intanto si è caricato di qualche nuvola, che a tratti ci ruba il sole, ma la visibilità si mantiene buona e ci permette di scattare buone foto. Salutati Piera ed Antonio, che proseguono per i Tre Faggi per rientrare a Fuipiano, noi, scesi al Bocca del Grassello sul sentiero 571, prendiamo a destra il sentiero per Piazzoli, rifacendo a ritroso il percorso di salita, non senza una prolungata sosta a Piazzoli per altre foto con la luce pomeridiana ai ciliegi in fiore.
Bella escursione che ci ha impegnato piacevolmente in circa tre orette di salita (le due ore del cartello all’inizio del percorso sono per gambe veloci, direi) su un dialivello di oltre 900 m. di salita-discesa e ci ha offerto lo spettacolo dell’ angolo di ‘paradiso’ di Piazzoli con i ciliegi in fiore e quello, più conosciuto, dei Canti con la sua bella Madonnina.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PERCORSO IN FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dai ciliegi in fiore di PIAZZOLI (1183 m.) alla bella Madonnina dei CANTI (1563 m.) il 14 maggio 2013  - FOTOGALLERY
Dalla Bocca del Grassello vists in Resegone e Valle Imagna

Dalla Bocca del Grassello vists in Resegone e Valle Imagna

Sul sentiero 571 in cresta di vetta dei Canti

Sul sentiero 571 in cresta di vetta dei Canti

Panoramica dai Canti (1563 m.)

Panoramica dai Canti (1563 m.)

Dai Canti (1563 m.) vista panoramiva in Val Taleggio

Dai Canti (1563 m.) vista panoramiva in Val Taleggio

Percorsi MTB -  All'ombra dei Tre Faggi
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

©2013 - Piero Gritti -