Alla testata della Valle Imagna - ZUC DI VALBONA - I CANTI - TRE FAGGI

17 marzo 2009- 13 aprile 2009 - 24 novembre 2010 - 4 marzo 2013

12 maggio 2013 - 20 nov. 2014 - 28 dicembre 2015 - 12 marzo 2017

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013
Salendo da Fuipiano Imagna sul sentiero versoi Tre Faggi

Salendo da Fuipiano Imagna sul sentiero verso i Tre Faggi

Arrivo ai Tre Faggi

Arrivo ai Tre Faggi

Poche ore pomeridiane a disposizione…
Sara ed io optiamo per una breve escursione da Fuipiano Imagna (1019 m.) ai Tre Faggi (1399 m.) .
Il cielo è sereno, la visibilità buona anche se in lontananza con lieve foschia.
Raggiunta Fuipiano, imbocchiamo in cima al paese il sentiero “ Tre Faggi” (segnalato da un piccolo cartello ).
Il sentiero, ricoperto da un buon strato di neve, riporta una evidente traccia di qualche escursionista che ci ha preceduto, per cui, seguendola, saliamo con relativa facilità prima per una mezz’ora nella splendida faggeta, poi per circa 45’ nel prato che ci conduce in decisa salita ai Tre Faggi (1399 m.) .
Sostiamo un momento giusto per scattare qualche fotografia ai magnifici Tre Faggi che, spogli di foglie, si stagliano con la loro imponente e secolare struttura arborea nell’azzurro del cielo e verso il panorama dei monti circostanti tra i quali domina il Resegone. Ritorniamo a Fuipiano seguendo a ritroso il percorso di salita, avendo camminato nel complesso circa due ore e mezza.
PERCORSO IN FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Sulla neve da Fuipiano Imagna ai Tre Faggi (1399 m.) il 4 marzo 2013 - FOTOGALLERY
Dopo una prolungata sosta prendiamo il sentiero 571, ricoperto ancora da molta neve, per cui manteniamo le ciaspole. Salendo tra pinnacoli, creste e mezzecoste, raggiungiamo la modesta cima dello Zucco di Pralongone (1503 m.) e proseguiamo in direzione dei Canti (1563 m.). La vista è spettacolare da entrambi i versanti: quello della Valle Imagna e quello della Val Taleggio-Brembilla. Giunti ad un passaggio ripido decidiamo di non proseguire oltre per la neve rammoliita e scivolosa a rischio slavina…Sui Canti e al Zuc di Valbona saliremo un’altra volta, magari salendo direttamente dal sentiero 579, senza passare dai Tre Faggi.
Dalla Madonnina vista in Resegone

Dalla Madonnina vista in Resegone

Caratteristico recinto di 'dolmen' con altare e Madonnina ai Tre Faggi

Caratteristico recinto di 'dolmen' con altare e Madonnina ai Tre Faggi

Spettacolo da fotografare nel migliore dei modi

Spettacolo da fotografare nel migliore dei modi

Spettacolo da fotografare nel migliore dei modi (2)

Spettacolo da fotografare nel migliore dei modi (2)

Scendendo dai Tre Faggi con lo spettacolo del Resegone in fronte

Scendendo dai Tre Faggi con lo spettacolo del Resegone in fronte

Percorsi MTB -  All'ombra dei Tre Faggi
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

©2013 - Piero Gritti -